Europe for Citizens

749

Programma Europa per i cittadini 2014-2020

Il Programma “Europa per i Cittadini 2014-2020” mira ad avvicinare i cittadini europei all’Unione Europea, proponendosi di colmare la distanza, talvolta dai primi avvertita, dalle istituzioni europee.

Coerentemente a tale scopo principale, il Programma supporta economicamente organizzazioni attive nei settori ad esso attinenti e co-finanzia progetti volti al raggiungimento dei suoi obiettivi generali e specifici, di seguito illustrati. Esso, introducendo debite modifiche e innovazioni, si pone a proseguimento del conclusosi Programma “Europa per i Cittadini 2007-2013”, rivelatosi di estremo successo a livello europeo e in particolare nazionale. L’Italia, difatti, rappresenta finora una delle nazioni europee con il più alto numero di progetti presentati e selezionati.

Gli obiettivi specifici del Programma sono:

  • sensibilizzare alla memoria, alla storia e ai valori comuni dell’Unione Europea, nonché alle sue finalità, quali la promozione della pace, dei valori condivisi e del benessere dei suoi cittadini, stimolando il dibattito, la riflessione e lo sviluppo di reti
  • incoraggiare la partecipazione democratica e civica dei cittadini a livello di Unione, permettendo ai cittadini di comprendere meglio il processo di elaborazione politica dell’Unione e creando condizioni adeguate per favorire l’impegno sociale, il dialogo interculturale e il volontariato.

I progetti possono tenere presenti le seguenti priorità stabilite per il 2016.

Strand 1 – Memoria Europea

Nell’ambito di questo Strand, è possibile tenere presenti una delle seguenti tre priorità, valide tutti gli anni, dal 2016 al 2020, oppure una delle priorità previste specificatamente per ciascun anno, di seguito indicate.

1 – OSTRACISMO E PERDITA DELLA CITTADINANZA SOTTO I REGIMI TOTALITARI: TRARRE UN INSEGNAMENTO PER I TEMPI ATTUALI (priorità valida dal 2016 al 2020)

2 – SOCIETÀ CIVILE E PARTECIPAZIONE CIVICA SOTTO I REGIMI TOTALITARI (priorità valida dal 2016 al 2020)

3 – TRANSIZIONE DEMOCRATICA E ADESIONE ALL’UNIONE EUROPEA (priorità valida dal 2016 al 2020)

4 – PRIORITÀ SPECIFICHE PER GLI ANNI 2016, 2017, 2018, 2019, 2020 (non obbligatorie)

Strand 2 – “Impegno democratico e partecipazione civica”

Nell’ambito di questo Strand, che racchiude al suo interno i Bandi “Gemellaggio fra città”, “Reti di città” e “Progetti della Società Civile”, è fondamentale, ai fini della valutazione, sviluppare una delle priorità tematiche previste per il periodo 2016-2020.

Tali priorità sono:

1 – LOTTARE CONTRO LA STIGMATIZZAZIONE DEGLI “IMMIGRATI” E COSTRUIRE CONTRO-NARRAZIONI PER INCORAGGIARE IL DIALOGO E LA COMPRENSIONE RECIPROCA(PRIORITÀ VALIDA DAL 2016 AL 2020)

2 – COMPRENDERE E DISCUTERE L’EUROSCETTICISMO (PRIORITÀ VALIDA DAL 2016 AL 2020)

3 – DIBATTITO SUL FUTURO DELL’EUROPA (PRIORITÀ VALIDA DAL 2016 AL 2020)

4 – LA SOLIDARIETÀ IN TEMPI DI CRISI (PRIORITÀ VALIDA DAL 2016 AL 2020)

SHARE
Previous articleLife
Next articleHorizon 2020